SCOPRI I 5+1 MOTIVI PER VISITARE TERMOLI

Il Molise è una regione davvero immensa dal punto di vista naturalistico e culturale, ricca di chiese di ogni epoca e stile, castelli sfarzosi, postazioni e torri di avvistamento, natura selvaggia e incontaminata, laghi e cascate da lasciare a bocca aperta, insomma è una piccola perla al centro dell’Italia che merita tante attenzioni. Oggi vi parlerò di cosa vedere a Termoli e dintorni.

Termoli è la città più importante della costa molisana, ricca di eventi e di storia. La città si affaccia sul Mar Adriatico e risulta la città più popolosa subito dopo Campobasso. Il cuore storico della città è situato su un promontorio a strapiombo sul mare, circondato da mura difensive e torrette di avvistamento per proteggerla in caso di attacchi provenienti dal mare. Passeggiando per i vicoli all’interno del bellissimo e coloratissimo borgo, ci si imbatte nell’imponente Castello Svevo e nella Piazza del Duomo, una perla di architettura.

Curiosità

Lo sapevate che Termoli viene chiamata anche la ‘Greenwich’ italiana? 

Nella città di Termoli si incrociano il 42º parallelo Nord e il 15º meridiano Est. Quest’ultimo è il meridiano centrale del fuso orario (UTC+1 o Central European Time) di Berlino, Parigi e Roma (Europa centro-occidentale) che di fatto determina l’ora del fuso stesso, chiamata infatti l’ora di Termoli. Il meridiano è denominato Termoli-Etna.

Il Borgo Antico e il vicolo più stretto d’Italia

La prima cosa che ci viene in mente quando ci viene chiesto cosa vedere a Termoli è il Borgo Antico! Questo Borgo è costituito da una miriade di vie e viuzze che si intrecciano a modi scacchiera l’una con l’altra per poi arrivare nella graziosa piazza del Duomo, con la Cattedrale Santa Maria della Purificazione. Le case affacciate sul mare offrono uno spettacolo da lasciare a bocca aperta sia per la meravigliosa vista che offrono ma anche per la moltitudine di colori del quale sono composte.

Termoli da diversi anni  combatte con il comune di Ripatransone per il primato del vicolo più stretto d’Italia che, a quanto pare, sembra essere quello del comune ascolano: da 38 a 43 cm contro i circa 50 cm della rejecélle termolese. Ultime misurazioni però stanno riportando il primato a Termoli dato che in alcuni punti sembrerebbe misurare 34 cm!

Cattedrale di Santa Maria della Purificazione

Nel cuore del Borgo Antico è la sua cattedrale, situata in piazza del Duomo. Costruita in stile romanico, si presenta a chi la visita con il suo maestoso portone, attorniato da 7 arcate decorate da bassorilievi. Al suo interno è possibile visitare la cripta, contrassegnata da 3 absidi, che oggi è diventata il luogo dedicato a conservare le reliquie di San Basso e Timoteo

I trabucchi

Sono antiche macchine da pesca realizzate completamente in legno, utilizzando una fitta palizzata conficcata tra gli scogli che termina con una piattaforma collegata alla terraferma attraverso una passerella. Due braccia in legno che si allungano sull’acqua reggono una rete rettangolare, che, attraverso un argano, viene calata in acqua.

Castello Svevo

Il Castello Svevo è il simbolo della città e non passa di certo inosservato: con le sue forme molto semplici e lineari prive di qualsiasi tipo di ornamento e la sua cinta muraria praticamente impenetrabile si trova a pochi passi dal Borgo Antico e si affaccia direttamente sul mare. È stato costruito in epoca normanna (XI secolo) ed è stato costruito interamente in pietra calcarea e arenaria. Si suddivide principalmente in due strutture, un corpo centrale con quattro torrette tondeggianti e una torre centrale che al momento ospita la stazione meteorologica dell’aeronautica militare.

Torre del Sinarca

La torre del Sinarca è una torretta di avvistamento adiacente al litorale marittimo e la si incontra attraversando il litorale Nord della città di Termoli nei pressi del torrente Sinarca. La torretta, comunemente detta Torretta Saracena, ha una forma piramidale a base quadrata mentre la sommità è decorata da merlature tipiche del periodo carolingio. Ad oggi è stata completamente ristrutturata e al suo interno vi è un ristorante.

La spiaggia di Sant’Antonio

La spiaggia di Sant’Antonio è forse il litorale più famoso di tutta la zona. La sua spiaggia situata a nord della città, profonda e finissima si staglia contro il profilo del borgo antico, ed è ottimo per chi vuole godere di un po’ di mare anche in una giornata dedicata alla storia ed a questa bellissima città. Oltre a passeggiare potrete anche usufruire dei lidi privati presenti, che dalle 5 del pomeriggio in poi si animano con musica.

Geom. Celestino Sale

Se hai trovato utile questo articolo,

lascia un commento qui sotto o condividilo con i tuoi amici e lascia un like!

Contatta subito l’agenzia Termoli Real Estate ai seguenti recapiti:

  • Contatto telefonico: 346 63 47 218;
  • http://www.termolire.it
  • info@termolire.it
  • Pagina Facebook: Termoli Real Estate – Case al mare

Ti aspettiamo a Termoli, in Piazza Melchiorre Bega n° 40/B, piano primo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: